Tutti i risultati del basket senior catanese dal 16 al 22 marzo 2009.

CAMPIONATI MASCHILI:

Serie B Dilettanti Girone D [11° rit]: Pasta Granoro Corato – Virauto Ford Catania 67 – 70. Catania si conferma al secondo posto con Maddaloni ed è sicura almeno del terzo posto ai play-off, mentre San Severo perde pesantemente a Bernalda.

Serie C Dilettanti Girone H [12° rit]: Sporting Club Adrano – Seap Porto Empedocle 87 – 92, Nika Group Acireale – Pagani NoceraInferiore 75 – 72. Sconfitta casalinga a sorpresa contro il fanalino di coda Porto Empedocle per Adrano, che scivola al sesto posto; due punti più sotto continua la rincorsa di Acireale all’ultimo posto utile per i play-off.

Serie C Sicilia Girone B [10° rit]: Basket Giarre – Motoauto Messina 72 – 88, San Luca Aretusa – Mens Sana Mascalucia 72 – 62, Edil Tomarchio Acireale – VittorPlastic Vittoria 79 – 55, PGS Sales Catania – Cus Catania 2003 60 – 87, Sport Club Gravina – Gad Etna Catania 68 – 65. A tre giornate dal termine, Comiso è due punti sopra il San Luigi che probabilmente conserverà la seconda piazza; per i play-off, Gravina ha la sicurezza settimo posto e può puntare anche al quinto, mentre Giarre è forte del +4 sulle none, ma si deve guardare le spalle. È ancora viva la lotta per evitare il penultimo posto che vale la retrocessione con il PGS Sales: il Cus Catania risale proprio in virtù della vittoria sui salesiani, agganciando il Gad Etna sconfitto a Gravina. Al momento, Mens Sana e Cus Messina sono penultime, appaiate a quota 12.

Serie D Sicilia Girone B [9° rit]: Sant’Agata Basket – Olimpia Battiati 76 – 52, Azzurra Belpasso – Pallacanestro Acireale 71 – 46, Basket Club Paternò – Basket Club Zafferana 81 – 61, CUS Palermo – Futura Club Catania 114 – 66, Basket Peloro – Roma Nord Riposto 102 – 57. Il campionato ormai ha ben poco da dire: il Basket School e il Cus Palermo si avviano alla promozione (i messinesi già dalla settimana scorsa, i palermitani in virtù degli scontri diretti contro il Peloro), mentre Riposto è già rassegnata alla retrocessione. Per puro valore statistico, segnaliamo che Paternò al momento è la migliore delle catanesi, seguita a ruota da Battiati, Belpasso, Futura, Acireale e Zafferana.

Promozione Catania [6° rit]: Basket Club Paternò – Cus Catania 2003 40 – 53, Siciliamo Ragalna – Basket Club Valverde 54 – 59, L’Elefantino Catania – Elephant Catania 24 – 73, Sport Club Scordia – Vizzini NAPD 42 – 62; Ragusa [4° 2fase]: Libertas Caltagirone – Victoria Docet 50 – 73. Con l’EuroVirtus a riposto, l’Elephant si avvicina ulteriormente alla vetta passeggiando sui resti dell’Elefantino, ormai penultimo. Continua l’ascesa il Valverde vittorioso sulla cenerentola Siciliamo, mentre nel derby del calatino tra Scordia e Vizzini festeggia a sorpresa la squadra ospite. Discorso a due per la promozione tra EuroVirtus e Elephant, mentre il terzo posto se lo giocheranno Cus, Scordia e Valverde. Nel girone ragusano, arrivato alla penultima giornata, mancano troppi risultati per poter decifrare la classifica del Caltagirone.

CAMPIONATI FEMMINILI:

Serie B d’Eccellenza: Con la conclusione della Poule Promozione, la Rainbow ha riposato in attesa di incontrare Ragusa per l’andata del primo turno dei play-off.

Serie B Sicilia Poule Promozione [1° rit]: Lazùr Catania – Caruso Catanzaro 62 – 38; Poule Retrocessione [1° rit]: L’Elefantino Catania – Olympia Reggio Calabria 56 – 49. In Poule Promozione, la Lazùr vince ampiamente contro Catanzaro, si consolida al terzo posto ma è molto lontana dalla capolista Messina, che incontrerà sabato prossimo. In Poule Retrocessione, riposa l’Acireale a cui manca una vittoria per salvarsi, mentre L’Elefantino vince facilmente contro l’Olympia e si consolida al primo posto.

Serie C Sicilia Girone B: Il campionato è quasi finito, manca solo il recupero-spareggio tra Valverde e Orlando, rinviato per la seconda volta. La vincente sarà l’altra qualificata per i play-off, insieme a Patti. Nell’altro girone, si sono qualificate la Diana Cefalù e la Dabliu Palermo. Il Roma Nord ha chiuso al quinto posto dopo la sconfitta nel derby di domenica scorsa.

Settimana precedenteSettimana successiva

Giarre-Motoauto 72-88
PalaJungo di Giarre, 22 marzo, 18:30
Basket Giarre: Antronaco 21, Emmolo 4, Vasta, Costanzo 10, Spadaro 4, Marzo 7, Caminiti 14, Santoro, Cutuli 10, Maccarrone, Quattropani ne. All. Quattropani.
Motoauto Mia Messina: Pizzuto 28, Bartilotti ne, Ioppolo 12, Bonomo 7, Bonfiglio 16, Barlassina 11, Minutoli P. 7, Donia 3, Martino 4, Minutoli G. ne, Fiorino 1, Gullotta ne. All. Baldaro.
Arbitri: Spagnolo e Polizzi di Caltanissetta.

Aretusa-Mens Sana 72-62 (fonte: Mens Sana)
PalaSport di Siracusa, 22 marzo, 20:00
Aretusa Siracusa: Iacono 20, F. Messina 24, Micalizzi 11, M. Scrofani, D. Gentile 12, V. Rizza 5, R. Scrofani, Mirabella, Gianfala. All. Costa.
Mens Sana Mascalucia: Santangelo D 3, Pasquali 19, Santangelo L 17, Gissara 2, Caruso 1, Boschi 14, Valenti 4, Allegra 3. All. Giorgianni.
Arbitri: G. Festone e Di Benedetto di Piazza Armerina.

PGS Sales-Cus Catania 60-87
PalaGalermo di Catania, 22 marzo, 18:00
Pgs Sales Catania: Cantarella 10, Basilotta 3, Giuffrida, Di Paola 6, Russo 11, Caltabiano, Calabrese, Licciardello 15, Patti 15, Coppolino, Arra. Allenatore Condorelli.
Cus Catania 2003: Agrifoglio 7, Cilia 18, Spina 3, Panicola 12, Scerra 10, Failla 11, Lazzara, Lo Faro 5, Santonocito 12, Russo 7, Guadalupi 2, Reitano. Allenatore: Guadalupi.
Arbitri: Visigoti di Messina e Cucè di Patti.
Parziali: 20-12; 35-36; 41-61.

Gravina-Gad Etna 68-65 dts
PalaArcidiacono di Catania, 22 marzo, 18:30
Sport Club Gravina: Cavazza 10, Di Bella 5, Gulinello 13, Torrisi 8, Busi 2, Indiogine 4, Minardi 8, La Mantia 2,Lino 4. All. Morelli.
Gad Etna Catania: Anselmi, Grasso 3, Pennisi 8, Borzì, Mazzerbo 18, Caltabiano, Basile 8, Mauceri 14, Orlando, Livera 4, Saccà, Distefano 8. All. Vergani.
Arbitri: Collura e Giordano.
Parziali: 19-6, 37-28, 44-40, 59-59.

L’Elefantino-Olympia56-49
PalaGalermo di Catania, 22 marzo, 16:00
L’Elefantino Catania: Anastasi 8, Cutugno 12, Giunta 4, Buscema, Cardone, Bruni 11, Manganaro 11, Grosso 7, Nigro 2. All. Parisi.
Olympia Reggio Calabria: Gaeta 16, Putortì A. 5, Minniti, Muorto 4, Putortì C. 20, Gilara 4, Romeo, Modafferi. All. Luppino.
Arbitri: Comito e Patti.
Parziali: 18-19, 44-28, 12-21.