Il Rally di Proserpina (nella foto la Renault Clio di Lombardo-Spiteri, vincitori della passata edizione) festeggerà la sua 25a edizione ospitando il 13 e 14 novembre prossimi la seconda delle tre finali della Coppa Italia 2010.

La classica manifestazione ennese – la prima edizione si è corsa nel 1979 – organizzata dal Consorzio Ente Autodromo Pergusa, dopo la più che positiva esperienza dello scorso anno è stata quindi confermata dalla Csai tra le tre prove di finale che accoglieranno gli equipaggi qualificatisi nel corso della stagione nelle nove zone geografiche nelle quali è suddiviso il territorio italiano. Le altre due finali sono il Rally delle Valli Piacentine, disputatosi domenica scorsa, ed il Rally Taormina-Messina in programma a fine novembre. Tra i finalisti la prima gara ha visto prevalere la Peugeot 207 S2000 del ligure Giacobone davanti alla Clio R3 di Caldaralo ed alla 207 di De Cecco, vincitore della Coppa Italia 2009.

Per l’edizione numero 25 lo staff del presidente del Consorzio ente autodromo di Pergusa Mario Sgrò ha completamente ridisegnato il tracciato e variato la formula di gara, ora divisa in due frazioni più equilibrate. Il via è stato anticipato alle ore 19 di sabato 13 novembre da Piazza Europa in modo da consentire nella prima giornata di gara la disputa di tre delle nove prove speciali previste. Si inizierà con la nuova “Garbata” nei pressi di Nicosia per poi proseguire con la classica “Portella Creta”, accorciata di quasi 6 km, e la “Scifitello” integralmente riproposta nella versione del 2008. La pausa notturna all’Autodromo di Pergusa sancirà il temporaneo cessare della competizione. Si ripartirà domenica mattina alle ore 7,00 con altri due giri sulle stesse prove ed arrivo all’Autodromo alle ore 16,24

Complessivamente il 25° Rally di Proserpina si disputerà su un percorso molto selettivo lungo ben 489 chilometri con 96 chilometri costituiti dalle 9 Prove Speciali su asfalto. Due i Parchi Assistenza previsti, tutti all’Autodromo di Pergusa, e tre i Riordinamenti, anch’essi nel paddock della pista.

Il “Proserpina” è uno dei Rally dal punto di vista paesaggistico e di percorso tra i più avvenenti del Sud Italiaafferma con entusiasmo il presidente del Consorzio, Mario Sgrò – e quest’anno raggiunge l’argenteo traguardo della 25° Edizione. La storia di questa importante competizione, sorretta sempre da un pubblico non solo ennese a dir poco dilagante, è il frutto prodotto in anni di passione e di duro lavoro da chi, anche se per ragioni diverse, di questo Sport  ne ha fatto ragione di vita. A tutti coloro che in questi lunghi anni lo hanno sostenuto va il mio ringraziamento”.

L’Autodromo di Pergusa ospiterà anche la Direzione di Gara del rally e le verifiche del sabato mattina (ore 8,00-13,30). Sempre sabato, dalle ore 9 alle 14,30, lungo la Strada Provinciale 51, località San Calogero si svolgerà lo Shake down delle vetture iscritte, ovvero un test con le vetture da gara per l’ultima messa a punto prima del via serale.

Classifica Coppa Italia Assoluta: 1. Giacobone punti 10; 2. Caldaralo 8; 3. De Cecco 6; 4. Lucchesi 5; 5. Mezzogori 4; 6. Vittalini 3; 7. Riccardi 2; 8. Nucita 1.